Adam Back Slams Ethereum di Blockstream sbatte l’Etereum come Ponzi-Scheme

Il cripto tribalismo cambia marcia, con il pioniere della Bitcoin, Adam Back, pioniere della Bitcoin Code, che si scatena all’Ethereum.

L’informatico e CEO di Blockstream, Adam Back, ha confrontato l’Ethereum e altri schemi di Ponzi ad alto cap cap altcoins in una discussione su Twitter:

„Bitconnect, Charles Ponzi, Ethereum, Onecoin, Cardano, Ripple, Bernie Madoff, Stellar, Dan Larmer. A me sembrano tutti molto simili“.

Charles Ponzi e Bernie Madoff sono due dei più famosi creatori di schemi Ponzi, mentre Bitconnect e OneCoin sono famosi progetti di criptovaluta che si sono rivelati essere Ponzi. Back ha paragonato tali schemi ad altcoins Ethereum, Ripple e Stellar, insieme a ‚Dan Larmer‘, che era presumibilmente un riferimento al creatore di Bitshares e Steem Dan Larimer.

Il colpo di Back è arrivato in un dialogo con la giornalista televisiva Layah Heilpern. La giornalista ha chiesto se pensava che l’Ethereum fosse una truffa o se aggiungesse valore all’ecosistema in termini di DApp. Back ha risposto semplicemente:

„Beh, il 70% dei pre-minati dice tutto. Che secondo lei è una truffa più grande, Ripple o Ethereum“.

Il co-fondatore dell’Ethereum, Vitalik Buterin, ha reagito chiamando le opinioni di Back „vecchia e stanca propaganda“:

Recitare una vecchia e stanca propaganda diventa ogni giorno sempre meno efficace. L’etereum è in aumento, le prove di palo e di taglio sono in aumento, e le rollup sono qui, il tutto attraverso un grande ecosistema distribuito che lavora in parallelo. Le maree della storia non saranno favorevoli al massimalismo.

Furiosità contro i PF

Non è la prima volta che l’inventore della prova del lavoro di HashCash ha dato un colpo all’Ethereum. In un altro scambio di tweet nel novembre dello scorso anno, ha paragonato l’Ethereum all’ormai defunta startup biotecnologica Theranos, che ha creato una finta macchina medica.

Back ha sostenuto che il management si è spinto troppo in là nel vendere ciò che poteva fare mentre travisava lo stato della tecnologia, aggiungendo che Theranos era „incautamente simile all’Ethereum“.

L’informatico è stato un Bitcoiner fin dall’inizio ed è stato collegato più volte con il fondatore della Bitcoin, Satoshi Nakamoto. Una volta ha affermato di aver bevuto una birra con lui a Londra.

I Bitcoiner si preoccupano?

Non è difficile immaginare che ci possa essere un legame tra il rapido aumento del prezzo dell’Ethereum di questo mese in mezzo all’eccitazione per il progetto DeFi, e una rinascita del cripto tribalismo da parte dei veri credenti Bitcoin.

Dall’inizio dell’anno, i prezzi dei PF sono più che raddoppiati e la maggior parte di questo guadagno è stata realizzata nell’ultimo mese. Anche il Bitcoin ha guadagnato in prezzo, ma non così tanto. Lo slancio per l’Ethereum è stato spinto dalla speranza che la tanto attesa prima fase del passaggio del PF 2.0 al proof-of-stake consensus venga lanciata entro mesi. Se avrà successo, l’Ethereum sarà in grado di elaborare un numero di transazioni esponenzialmente maggiore rispetto al Bitcoin.